#7sins7blogger – Accidia

Sette il numero sacro, spirituale, perfetto.
Sette il numero ciclico, intuitivo, talentuoso.
Sette il numero dei giorni della creazione divina.
Sette il numero dei chackra del nostro corpo umano.
Sette il numero dei pianeti dell’antico sistema solare.
Sette Muse, sette giorni in una settimana,
sette meraviglie.
Sette note sul pentagramma, sette mari sulla terra,
sette costellazioni.
E poi sette i peccati capitali. Vizi mortali.
Per sette settimane sette blogger e sette per sette per sette make up.Makeup accidia 4

In collaborazione con: Brutti perfetti Speciali, TheElenuccia, Sinfonie d’una giovane stella – DrunkenStar, Shee Grace, Glittering BeautyCase, Makeup secrets for young girls.

ACCIDIA

O gente in cui fervore aguto adesso
ricompie forse negligenza e indugio
da voi per tepidezza in ben far messo
Purgatorio, XVIII

Makeup accidia 5Nuova serie di articoli, o meglio una collaborazione con altre sei ragazze bravissime con cui sono davvero felice di collaborare. Come potete intuire tutte quante dovremmo realizzare sette makeup ispirandoci ai vizi capitali. Ogni settimana ci sarà un trucco diverso, quindi la nostra collaborazione ne durerà sette, tante quanti sono i vizi. Abbiamo libera interpretazione per i nostri look, e quindi si può spaziare dai makeup portabili a quelli più creativi ed estrosi. Lo trovo un modo davvero carino e divertente per sperimentare nuovi abbinamenti e modi insoliti di truccarsi.

Ed ecco qui di seguito la mia interpretazione dell’accidia che tra i vari significati religiosi, le si attribuisce anche la noia, la tristezza e la totale indifferenza per la propria esistenza.Makeup accidia 1

Makeup accidia 2Come potete immaginare essendo sinonimo di noia ed indifferenza, l’accidia non da molti spunti e non stimola sicuramente la vena artistica. Per questo dopo aver fatto varie prove, mi sono ispirata per i colori ad alcune rappresentazioni trovate sul web. Di solito L’accidia veniva rappresentata con l’azzurro, il celeste oppure il blu ed è per questo che ho deciso di realizzare un cut crease con questi colori e renderlo luminoso grazie ad un pigmento argento e qualche brillantino.

Essendo il blu/azzurro uno dei miei colori preferiti ed il cut crease la forma di trucco che privilegio non potevo non esserne soddisfatta. Trovo ovviamente che non sia un makeup da tutti i giorni, ma ho preferito creare qualcosa di particolare e vistoso per non risultare noiosa.

Cosa ho utilizzato?Makeup accidia 3Base per ombretto:

– Stay don’t stray di Benefit su tutta la palpebra mobile e fissa.
Paint pot di Mac nella colorazione Soft ochre, su tutta la palpebra mobile e fissa per uniformarne il colore

Ombretti:

Mix di azzurri opachi, uno Layla cosmetics Eye-art (num 7) e l’altro dalla palette 88 colori Zoeva, applicati sopra la piega dell’occhio con un pennello da sfumatura ampio. Ho creato una forma ad onda che va dall’angolo interno fino a quello esterno. Quello Layla l’ho applicato, e sfumato con un blu scuro, anche nella rima inferiore.
Color ottanio dal matitone purobio (02 parte kajal) usato come ombretto cremoso e applicato sulla palpebra mobile e prolungato nell’angolo esterno per creare una sorta di codina di eyeliner che va nella stessa direzione della sfumatura azzurra.
Argento satinato Buff’d cosmetics (Tinsel) applicato sulla base color ottanio in generose quantità per schiarirlo molto, nell’angolo interno per creare un punto luce molto forte e leggermente sotto l’arc ata sopraccigliare.
Mix di blu dalla palette Zoeva applicati nella parte inferiore della sfumatura azzurra, quella più vicina alla linea bianca. Uno dei due blu, quello più scuro, l’ho sfumato insieme alla’azzurro Layla nella parte inferiore.
Bianco avorio opaco di Nabla cosmetics (Antique white) per fissare la linea sottile che separa la piega dalla palpebra mobile.

Eyeliner e matite:

Matita bianca avorio di Wjcon (01 bianco avorio) per creare la linea bianca ed applicata nella rima interna. Ho fissato la matita nella rima con l’azzurro per creare un celeste pastello.
Eyeliner nero liquido di Essence (fuori produzione) per mascherare l’attaccatura delle ciglia finte.

Colla e ciglia finte:

Colla Frame 4 Fame di Essence.
– Ciglia finte Red cherry numero #74.

Altro:

Ruota di brillantini per unghie.

Mascara: 

They’re Real! di Benefit.

Questa è la mia interpretazione dell’accidia, spero vi possa piacere. Mi raccomando passate a vedere i lavori delle mie colleghe e soprattutto rimanete sintonizzati, anche sulla mia pagina Fb, per vedere le prossime creazioni.

Al prossimo makeup look!

PS. Seguimi su Bloglovin. <3

Segui la bacheca #7sins7bloggers di sinfonie d’una giovane stella su Pinterest.