Mac cosmetics, Paint pot “Soft ochre”

mac paint potUno dei prodotti più famosi di Mac, oltre ai rossetti, è sicuramente il Paint pot. Si tratta di ombretti cremosi a lunga tenuta, disponibili in tante colorazioni e altrettanti finish. Possono essere usati come base, come ombretto vero e proprio oppure come eyeliner. Il prodotto è contenuto in una jar di vetro con tappo nero, il packaging essenziale che caratterizza il brand. Il primo paint pot che ho deciso di provare è il Soft ochre, un beige giallino ormai molto noto sul web. Fratellino altrettanto famoso è il Painterly, caratterizzato da un sottotono più rosato. Insomma c’è l’imbarazzo della scelta!

paint pot mac soft ochrePrezzo: 19,50 euro per 5 gr.

Dove acquistarlo: Negli store Mac, nei corner Mac all’interno delle Coin oppure online sul loro sito.

Recensioni d’uso: Inizialmente avevo acquistato questo prodotto con l’idea di utilizzarlo come base, magari sotto ad ombretti color carne per creare dei look nude. Infatti la combo prevista prevedeva Soft ochre come base e Bon bon di Neve cosmetics applicato sopra. Successivamente mi sono trovata ad utilizzarlo in molti altri makeup più o meno colorati, come questo. L’applicazione migliore sulla mia palpebra si ha con un pennello da fondo a setole abbastanza fitte e quindi assolutamente non sfumato con le dita. Comunque ho visto tantissime persone ottenere una base perfetta con i polpastrelli, quindi sta a voi sperimentare. Dopo averlo steso, aspetto qualche secondo che si fissi e si, ci vogliono giusto quei cinque secondi poiché il prodotto è parecchio asciutto. Procedo poi alla realizzazione del makeup occhi. Visto che adoro cercare utilizzi alternativi ai prodotti ho provato ad usarlo come correttore, ma non da applicare sulle occhiaie o sulle imperfezioni ma per correggere il contorno delle labbra dopo aver steso il rossetto. Data la colorazione neutra ed asciutta devo dire che si presta bene anche a questi lavori.

swatches paint pot mac color soft ochreRisultati ed opinioni: Ho avuto un rapporto burrascoso con questo ombretto, infatti la prima volta che ho provato ad utilizzarlo sono rimasta abbastanza perplessa. Avendolo visto applicato in mille video con i polpastrelli, sono andata sicura sfumando per bene e diffondendo il colore su tutta la palpebra. Aspetto qualche secondo e… orrore! avevo tutta la pelle della zona secca e raggrinzita, piena di pellicine che prima nemmeno c’erano. Ero passata da avere una palpebra da ventitreenne ad una da sessantenne. Potete immaginare la mia gioia, visto il prezzo non molto economico del prodotto. Ho continuato a provarlo per varie settimane, ottenendo sempre lo stesso risultato. Finché non ho deciso di provare ad usare un pennello da fondotinta con setole fitte, in questo modo applicando poco prodotto per volta l’effetto secchezza è scongiurato e la palpebra risulta molto più distesa ed omogenea, anche nel colore. Non posso certo dire che si tratta del prodotto ideale per delle palpebre secche, ma con dei piccoli accorgimenti come questo (e una buona idratazione prima) è tranquillamente utilizzabile da tutti. Ammetto che con i colori nude applicati sopra mi piace un pó meno, mentre lo trovo ottimo sotto ad ombretti molto accesi e colorati. Non solo li fa risaltare molto, poiché schiarisce tantissimo la palpebra, ma li fa durare moltissimo e non mi va nemmeno nelle pieghe. Non ho mai provato sugli occhi Paint pot colorati, ma soltanto provandoli sulla mano ho notato una diversa formulazione. Quindi, forse questa colorazione nude risulta più secca, ma quelli colorati potrebbero non avere questo problema. Nonostante tutto i prodotti stesi sopra si sfumano benissimo e non lasciano macchie. L’unica cosa che non mi piace molto e che non sono riuscita a risolvere come la secchezza, è la colorazione leggermente grigiastra che assume sulla mia palpebra scura di base. Per questo, come ho scritto, lo sto usando poco con i colori nude poiché essendo chiari non riescono a contrastare il grigiastro, come fanno invece gli ombretti colorati e più pigmentati.

Pro: Ottima durata sulla mia palpebra non molto oleosa.

Contro: Con il mio colorito assume una tonalità grigiarstra, secca la palpebra.

Lo consiglio? Ovviamente parlo esclusivamente per questa colorazione, ma se avete una palpebra secca vi consiglio quelli dalla texture più cremosa e cioè quelli colorati. Ottimi invece secondo me per chi ha problemi di oleositá in quella zona, poiché la asciuga molto bene.

Avete mai provato i Paint pot di mac? in generale vi piacciono gli ombretti cremosi?
Lasciatemi la vostra opinione, leggo sempre e rispondo a tutti i commenti! Un saluto a tutte.

Alla prossima beauty recensione!