Ruby Woo by Mac Cosmetics: mettiamolo alla prova!

ruby woo

IMG_8454.JPG
Dopo molto che lo possiedo, mi sono decisa a scrivere la recensione del Ruby Woo di Mac. Si tratta del famosissimo rossetto rosso di Mac dal finish retromatte, ossia opaco ed asciutto sulle labbra che crea un effetto velluto. Ovviamente su ogni ragazza il colore può variare a seconda del tono di pelle o temperatura. Non sono esperta di armocromia, ma quello che è certo è che non esistono colori assoluti. Nel senso che un rossetto non puó essere lo stesso su tutte le persone, quindi armatevi di pazienza e provate.

Prezzo: 19 euro.

Dove acquistarlo: Negli store Mac o corner, online sul loro sito.

Da ora Mac è disponibile anche sul sito Douglas.it allo stesso prezzo del sito ufficiale, quindi senza maggiorazioni.

Recensione d’uso: Se so di dove stare fuori casa molte ora (intendo 10 ore o più),cerco sempre di applicare sotto un primer. Per esempio quello di Elf mi piace molto. Per tutte le altre volte non occorre assolutamente, quindi applico soltanto una matita labbra dello stesso colore e poi stendo il rossetto. Mi trovo bene ad applicarlo direttamente dallo stick, ma per gli angoli mi affido ad un pennello fine e preciso. Un accorgimento per una stesura ottimale, consiste nell’idratare bene le labbra ed esfoliarle. In questo modo il prodotto scorrerà senza problemi anche sulle labbra più secche e senza evidenziare pellicine. Se mi accorgo si aver stesso troppo prodotto tampono con una velina e tolgo l’eccesso.
Per un tocco di luminosità in più applico la matita Perfettina, o qualsiasi prodotto illuminante,
sull’arco di cupido e sul bordo esterno del labbro inferiore.

Prima di andare avanti ti ricordo che ho lanciato la mia nuova Newsletter, dove oltre ai miei articoli troverai recensioni di qualità, anteprime assolute e promozioni/codici sconto provenienti da tutto il web. Iscriviti a Beauty Elixir!

ruby woo mac cosmetics swatches
Risultati ed opinioni:
La texture di questo rossetto è molto asciutta, ma allo stesso tempo non mi secca le labbra e scorre benissimo durante l’applicazione. Normalmente le ho sempre disidratate, ma anche dopo 7/8 ore non ho notato ulteriore secchezza. Lo trovo un risultato fantastico su delle labbra del genere. Inoltre una volta asciutto non si sposta e quindi non va a macchiare abiti o pelle (ovviamente non sborda nemmeno dalle labbra stesse).

Il finish vellutato non è soltanto bellissimo da vedere, ma è utilissimo per mimetizzare le imperfezioni delle labbra in quanto si crea uno strato di prodotto che rende le labbra levigate e lisce. Come ho suggerito, meglio prepararle in precedenza con scrub e balsamo idratante. La durata eccezionale, infatti l’ho indossato ad una laurea e dopo 10 ore ho dovuto ritoccare soltanto il centro. Devo dire però che entro quelle 10 ore avevo soltanto bevuto acqua e stuzzicato un pezzetto di focaccia bianca. Successivamente dopo aver finalmente cenato, Ruby woo mi aveva abbandonato definitivamente lasciando però una base ancora liscia ed omogenea su cui poter riapplicare senza problemi il rossetto.

Ruby woo è fantastico se abbinato ad un eyeliner nero come in queste foto, oppure si può osare di più con uno smokey scuro, che potete vedere qui.

Pro: Durata, a me non secca le labbra, finish super opaco.

Contro: Lo sappiamo, i prezzi di Mac sono una nota dolente.

Lo consiglio? Questo rossetto mi è stato regalato, ma ammetto che dopo averlo provato preferirei mettere da parte qualche soldo e comprarmi un rossetto Mac. Almeno per me che adoro i matt super asciutti e vellutati
è quasi impossibile trovare altri prodotti come questo, ma low cost. Ovviamente uno ogni tanto, non bisogna esagerare, soprattutto se non si ha la possibilità. Insomma non si muore senza rossetti Mac!

Allora, cosa ne pensate? Avete Ruby woo? Se vi va postatemi una foto qui sotto, sono curiosa di vedervi! Un bacione bellezze.

Alla prossima beauty recensione!

PS. Seguimi su Facebook. <3