Primer potion Urban Decay, “Original”

Eyeshadow primer potion di UDNuova recensione di un prodotto super famoso che tutte conoscerete! Il primer potion di Urban Decay, di cui possiedo la colorazione “Original” ancora nella vecchia confezione.

Per di più è il campioncino che viene insieme alla Naked 1 ma, nonostante sia piccolino, dura davvero tanto tempo. Nel corso degli anni, la UD ha prodotto diverse colorazioni di primer, oltre a questa originale. Quella che mi attira di più, è sicuramente la “Eden” dal sottotono giallastro, ottima per correggere le discromie della palpebra. Come tutte saprete, la colorazione Original è completamente trasparente.

Prezzo: 20,50 euro per 11 ml.

Pao: 6 mesi.

Dove acquistarlo: Il primer potion si può acquistare in tutte le Sephora, oppure su Sephora.it.

Recensione d’uso: Avendo ancora la confezione vecchia, con applicatore simil gloss, metto direttamente il primer potion sulla palpebra e poi sfumo con il dito. La porto sempre sia fino al sopracciglio che al di sotto dell’occhio se ho intenzione di applicare qualche ombretto, soprattutto colorato. Fortunatamente ora è disponibile in tubetto, molto più comodo. Un passaggio che faccio sempre, quando uso il  primer potion, è quello di spolverare un po’ di cipria oppure un ombretto color carne sulla palpebra fissa. Lo faccio perché data la consistenza molto appiccicosa, mi trovo meglio a sfumare i colori avendo sotto una base più asciutta. Sulla palpebra mobile la lascio normale, poiché di solito lì non vado a sfumare ma tampono semplicemente l’ombretto con un pennello piatto.

Risultati ed opinioni: Inutile dire che la durata dell’ombretto con questo primer è ottima. Riesce a rendere duraturi, ombretti anche di scarsa qualità quindi immaginate abbinato agli ombretti delle Naked! I colori perlati e luminosi risulteranno ancora più intensi, e l’effetto dura per ore. La preferisco con questa tipologia di ombretti, per i matt preferisco una base che rimanga anch’essa opaca. Con i prodotti in polvere di solito non ho problemi di pieghette, mentre riscontro questo inconveniente con quelli in crema. Questa base funziona benissimo anche con questo tipo di ombretto, non lo fa andare nelle pieghe ed intensifica il colore. L’unica pecca, come ho detto, è la consistenza appiccicosa (almeno per me) che mi costringe ad applicare una polvere sopra prima di sfumare altri colori. Ma è un inconveniente che non tengo molto in considerazione visto che ho trovato una soluzione semplicissima. La colorazione trasparente non si adatta alle mie esigenze, poiché avendo la palpebra molto scura, tendo ad usare basi correttive. Trattandosi di un campioncino non ho scelto la colorazione, infatti se dovessi acquistarlo in futuro prenderei sicuramente il primer potion nella colorazione “Eden”.

Pro: Fa durare l’ombretto più a lungo, non li fa andare nelle pieghe e li rende più intensi.

Contro: La consistenza del primer potion è un po’ appiccicosa, quindi non è tra le mie preferite. Potrei aggiungere il prezzo, per molte persone proibitivo, ma secondo me li vale tutti.

Lo consiglio? Le prime volte che lo utilizzai non ero sicura che mi piacesse, infatti l’avevo addirittura accantonato. Ma dopo aver famigliarizzato con la consistenza, mi sono trovata molto bene. Assolutamente promosso e consigliato, basta scegliere la colorazione che più fa al caso vostro.

Lo utilizzate anche voi il primer potion? quale colorazione preferite? Aspetto i vostri commenti e se vi va iscrivetevi anche al sito.

Alla prossima beauty recensione!

PS. Seguimi su Bloglovin. <3